17.7 C
Scandiano
lunedì, Maggio 27, 2024
Pubblicità

Zingaretti annuncia il “sì” del PD al referendum perché “dopo sono possibili ulteriori riforme”. Possibili, non certe

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa #Referendum twitter@gaiaitaliacom #Politica

 

“Io Vuoto Sì”, disse Nicola Zingaretti, perché sono possibili, non certe, “ulteriori riforme nel post-referendum”. Il segretario piacione ha superato se stesso. Del resto non è che puoi far saltare in aria il governo. Zingaretti ha deciso che voterà sì in nome di  possibili e non meglio precisate, né individuate nel tempo, coi necessari step, riforme istituzionali che dovranno accompagnare quella che hanno il coraggio di chiamare riforma, ma è un contentino a Luigi Di Maio. Dietro l’angolo le elezioni anticipate o un nuovo governo, e ciao ciao al referendum.

Lo sappiamo da decenni ormai: il referendum è uno straordinario strumento popolare con il quale la politica prende per il culo chi vota menandoli per il naso esattamente come meglio gli piaccia. La sensazione è che anche questa volta non sarà diversa dalle altre. Sarò antica, ma mi è sempre piaciuto guardare esattamente dentro il piatto in cui mangio e trovo ridicolo che questa classe politica di scappati di casa, al governo per pura convenienza (la loro convenienza), riesca a definire un’azione come il “Sì” a questo referendum che ha bisogno di solide riforme istituzionali per far funzionare il parlamento così come verrebbe composto con la riduzione dei suoi componenti, parli di “possibili” riforme in un tempo indefinito chiamato “post-referendum”.

La sensazione è che Zingaretti pensi di avere a che fare con dei cretini e trovo la sua affermazione un po’ offensiva per gli elettori che dovrebbero dargli una lezione. Dalle urne.

Personalmente, lo confesso esponendomi al pubblico ludibrio, non voterò “sì” a questo referendum ridicolo, che tale rimarrà comunque vadano le cose e anche nel caso a vincere siano i “no”, perché ridicola è la classe dirigente che lo ha proposto, volgarmente populista è il modo in cui è stato proposto e cazzate sono le ragioni che vengono addotte per legittimare questo loro giochino istituzionale che va nella direzione del “il parlamento non è più necessario” di cui delirava Casaleggio junior in uno dei suoi tanti interventi senza senso, ma molto minacciosi. Soprattutto quando sembrano innocui.

L’ultima ragione, che non è la meno importante, è la scelta di Nicola Zingaretti di appoggiare il “sì”, faccenda che mi spinge ulteriormente a pensare a questo PD come a un poltronificio il cui unico obbiettivo è il potere. Senza programmi, senza idee e con molti inciuci. Perfetto per l’alleanza con il M5S il cui unico scopo era aprire la scatoletta di tonno e gustarne il sapore il più a lungo possibile. Con tante condoglianze a chi c’è cascato.

 

(8 settembre 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0


0

POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]

Estorsione con la tecnica del “Boss delle Escort”: denunciata

Minacce attraverso messaggi su whatsapp dove il ragazzo veniva esortato a pagare per aver importunato le ragazze su siti hot: "Paga o faremo del male a te e ai tuoi cari [....]

Subisce il furto della droga, insegue i ladri, cade, si infortuna ed è arrestata per spaccio

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad una 40enne dai Carabinieri dell’aliquota operativa di Castelnovo Monti che aveva 2 etti di eroina in macchina [....]

I 40 anni dello coop sociale “Lo Stradello”

Uno Stradello “lungo 40 Anni” [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE