Sfregia l’ex compagna. Arrestato

Altre Notizie

Condividi

di Redazione Cronaca

Al culmine di una violenta lite si era di un coltello ed aveva aggredito la ex compagna , 54enne veronese, sfregiandola al volto e ferendola al capo, una 54enne veronese, per poi dileguarsi. Una fuga durata poche ore quella del 44enne marocchino S.N.T residente a Scandiano (RE) che, la notte del 29 maggio del 2020 scorso, era stato intercettato e fermato proprio a Reggio Emilia dai Carabinieri reggiani dopo una ininterrotta attività d’indagine e di ricerca svolta in piena sinergia con i carabinieri della compagnia di Caprino Veronese, nella cui giurisdizione la sera del 28 maggio  si era consumato il grave episodio di sangue.

L’uomo era stato sottoposto a fermo e ristretto nel carcere di Reggio Emilia, a disposizione della competente Procura, con l’accusa e accuse di lesioni personali aggravate e deformazione dell’aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso. La condanna è divenuta esecutiva il 7 giugno scorso ha visto l’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verona emettere il provvedimento di esecuzione per la carcerazione del 44enne che è stato trasmesso per l’esecuzione ai carabinieri della Tenenza di Scandiano dove l’uomo vive. Deve ancora scontare 3 anni 2 mesi e 20 giorni.

 

(29 luglio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: