30.7 C
Scandiano
mercoledì, Agosto 17, 2022

Beppe Grillo: “Alcuni di noi contagiati da zombie”. Si sospettava da un po’…

Altre Notizie

Condividi

di Daniele Santi

La nuova formidabile uscita del Fondatore del movimento del terrapiattismo e dei rettiliani al potere, inglobiamo tutto tanto uno vale uno è una panzana incredibile, ma non per tutti, che si sofferma su questioni metaterrene come “zombie che avrebbero fatto di tutto per sconfiggerci o, ancor peggio, contagiarci” e conferma il sospetto che Grillo enuncia in chiusura di provocazione: “alcuni di noi sono caduti, molti sono stati contagiati”. E rispetto al contagio va da sé che molti italiani lo sospettassero da un po’.

Il sospetto veniva soffermandosi sul patetico agire di uno scalcagnato gruppuscolo troppo numeroso, finito in Parlamento per accumulo di circostanze fortunate ed opportunismo che dopo non essere servito a niente, se non al Fondatore che non molla la scena, dal Parlamento se ne andrà. Il Fondatore della premiata società per l’apertura della scatoletta di tonno continua a gridare il suo credo improponibile dopo due legislature di desolanti cambi di casacca, idee, azioni irresponsabili e incapacità: “Siamo ancora qui” annuncia “e alla fine vinceremo”, speriamo da vivi e prima che il contagio, a volte veramente bastardo, non porti a morte prematura. Si parla di morte politica, ça va sans dire….

 

(31 luglio 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: