Nido Girasole, la festa per la ripartenza. Sabato 5 novembre il taglio del nastro del nuovo spazio educativo di Arceto

Altre Notizie

Condividi

di Redazione Scandiano

Avrà luogo sabato 5 novembre l’inaugurazione del nido d’infanzia “Girasole” di Arceto, uno spazio educativo completamente ristrutturato e rinnovato che ha riaperto all’attività all’inizio di settembre.

Il Comune di Scandiano, anche grazie all’impegno del personale educativo e ausiliario del nido, insieme a Coopselios, realtà che gestisce in appalto dal Comune tre delle quattro sezioni attualmente attive, ha voluto costruire un momento di presentazione alla cittadinanza di quello che a tutti gli effetti è un fiore all’occhiello del sistema educativo scandianese, recuperato e restituito alla comunità come nuovo. Evento sostenuto anche da Iren, Progetto Anziani Arceto e scuola di musica di Arceto Musar.

I lavori hanno riguardato l’adeguamento sismico dell’edificio e il rifacimento delle fondazioni. Contestualmente sono stati realizzati anche altri lavori importanti quali la sostituzione degli arredi più vecchi e il rifacimento di infissi e serramenti, oltre all’efficientamento energetico complessivo. Il risultato è una scuola rinnovata in ogni aspetto che ospita tre sezioni a tempo pieno e una sezione part time.

“Un cantiere durato tre anni e costato al Comune ingenti risorse – hanno spiegato il sindaco Matteo Nasciuti e la vice sindaca Elisa Davoli -, un investimento sulla sicurezza di bambine e bambini che frequentano questa struttura educativa e sul risparmio energetico a cui tutti gli edifici, pubblici e privati, ormai devono guardare con attenzione. Un intervento, soprattutto, che vogliamo festeggiare con la comunità, perché uno spazio educativo nuovo significa attenzione alle famiglie, al benessere di bambine e bambini, significa guardare al futuro partendo dalla qualità del vivere e dell’educare”.

“Da alcuni anni Coopselios collabora con il  Comune di Scandiano per la gestione di servizi educativi e integrativi; siamo molto contenti che questa collaborazione virtuosa sia sfociata in una gestione più strutturata che vede oggi l’apertura di un servizio di 3 sezioni con 15 operatrici tra insegnanti, atelieriste, pedagogiste e ausiliarie. Pubblico e privato si fanno così garanti di opportunità educative sul territorio” ha commentato il Presidente di Coopselios, Giovanni Umberto Calabrese.

Ricco il programma della mattinata. Si parte alle 9.30 con l’apertura del nido e la visita libera agli spazi con accompagnamento musicale a cura della scuola di musica “Musar” di Arceto. Alle 10, poi, spazio al taglio del nastro e agli interventi delle autorità cittadine e del presidente di Coopselios. Segue un rinfresco a cura di “Progetto Anziani Arceto”.

Alle 10.45 previsto l’inizio dei laboratori rivolti a bambine/i e genitori a cura del Ceas, di Coopselios e del personale educativo del nido d’infanzia.

I laboratori sono per bambini da 0 a 3 anni, gratuiti ma su prenotazione. Per prenotarsi occorre telefonare allo 0522-764270 o allo 0522-764250 oppure scrivere una mail a segreteriaistituzione@comune.scandiano.re.it indicando il nome del genitore accompagnatore e un recapito telefonico.

 

(28 ottobre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: