Castellarano, il 19enne colpito alla testa con una pietra lotta per la vita

Altre Notizie

Condividi

di Redazione Cronaca

Colpito con una pietra alla testa e lasciato a terra in una pozza di sangue dopo una serata in discoteca a Castellarano, l’assalitore in gruppo con una quarantina (altre fonti parlano di una trentina) di persone in cerca della rissa a tutti i costi. I fatti nella notte tra l’8 e il 9 ottobre nel cortile della discoteca Rockville, già teatro di altri fatti che vedono protagonisti giovani e giovanissimi in cerca di guai, con tentativi di rapina e pesanti molestie.

Il giovane, 19enne, G.C., è stato subito trasportato all’ospedale di Sassuolo e da qui all’ospedale di Baggiovara dove è ancora ricoverato in stato di coma. La denuncia è partita dai sanitari e i Carabinieri hanno dato il via alle indagini. La famiglia del giovane ha manifestato l’intenzione di denunciare i proprietari della discoteca.

 

(13 ottobre 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: