18.3 C
Scandiano
martedì, Giugno 25, 2024
Pubblicità

Caccia “globale” agli scafisti per non vedere quelli che si hanno sotto gli occhi

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Daniele Santi

E venne il giorno in cui l’armata brancameloni tuonò dall’alto dell’onnipotenza: “Andremo a cercare gli scafisti in tutto il mondo“; vorremmo ricordare sommessamente alla presidente del Consiglio, in qualità di fedeli consiglieri, che non c’è nessun bisogno di andare in tutto il mondo perché gli scafisti stanno in luoghi noti: in quei luoghi, picchiano, uccidono, violentano, ricattano le famiglie d’origine, sparano, si fanno pagare, imbarcano uomini su carrette del mare che arrivano in paesi dove i governi devono fare le passerelle per fingere di avere trovato soluzioni.

Soluzioni all’incompetenza non ce ne sono. A parte il cambiare mestiere, ma questo vale nella società degli uomini non nel gotha degli eletti che una volta entrati nel poltronificio non ne escono più.

Così Meloni – che ha contratto l’annuncite salviniana, disturbo del comportamento con effetti sgradevoli sul linguaggio, sgradevoli per chi ascolta – ritira fuori la solita manfrina: “Non si poteva fare di più”, sottotitolo sennò Salvini si incazza e mi molla al mio destino e col 30% di voti nei sondaggi, dopo avere promesso tutto e fatto niente col cxxxo che torno al Governo. “Non si poteva fare di più” è la frase con cui la premier e la sua crociata dell’incapacità giustificano il promettere tutto e il non riuscire a fare niente. Perché manca il coraggio. due sarebbero le cose da fare: riformare Dublino, ma si scontenta Orbán (altro che “Dall’Europa aspettiamo una riposta”) cancellare la Bossi-Fini (o Fini-Bossi, come dicono quelli che contano) e ci si incazza la Lega; tutto questo nel più totale silenzio di Berlusconi e di Forza Italia che lascia a scannarsi i figliocci di colui che ha sdoganato tutti i neofascismi possibili, più o meno travestiti.

Così dopo avere promesso miracoli e avere tolto di che vivere alle fasce più deboli, dopo i video sulle accise per poi fare il contrario, dopo il faremo tutto e non riuscirci, dopo i famosi “la coperta è corta”, dopo avere promesso mezzo mondo, rendono noto con le azioni che vogliono stare nel mondo di mezzo, che è quel mondo dove non sei né carne né pesce e puoi dire tutto facendo il contrario di tutto. Un mondo di privilegiati che guadagnano in un mese tre volte i 500 € annuali che guadagna un disoccupato che preferisce stare sul divano (che vergona frasi come queste!!!) tanto si può sempre dire che è colpa delle sinistre di oggi e poi anche delle sinistre di ieri, mentre adolescenti senza cervello sedicenti giovani di FdI scorrazzano come cinghiali a menare a calci e pugni senza che il governo dica nulla di sensato. Poi interviene Valditara.

Così sarà con gli scafisti: roboanti dichiarazioni quando gli scafisti stanno proprio lì, sotto i loro occhi. E tutti ma proprio tutti, anche fuori dalla politica, sanno da dove partono e quello che fanno.

 

 

(10 marzo 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 





 

 

 

 

 



POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Arrestato per spaccio in zona stazione un giovane residente a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa Ai due egiziani dai carabinieri della stazione di corso Cairoli che li intercettano in due differenti controlli [....]

Si introducono nei locali di una palestra di Scandiano e li danneggiano: denunciati

I carabinieri di Scandiano denunciano alla Procura reggiana un uomo e una donna per i reati di invasione di terreni ed edifici e danneggiamento [....]

Gli perquisiscono la casa e subito dopo esce per cercare altra droga: un arresto a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad un uomo di 66 anni dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano. Sequestrati 4 grammi di cocaina [....]

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]

Estorsione con la tecnica del “Boss delle Escort”: denunciata

Minacce attraverso messaggi su whatsapp dove il ragazzo veniva esortato a pagare per aver importunato le ragazze su siti hot: "Paga o faremo del male a te e ai tuoi cari [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE