22.9 C
Scandiano
lunedì, Maggio 27, 2024
Pubblicità

Adescava minori sul web per fini pedopornografici: identificato ed arrestato dai Carabinieri

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram
0Shares

0

di Redazione #ReggioEmilia twitter@reggioemilnotiz #Cronaca

 

E’ un giovane teramano ad essere finito in manette al termine di un’indagine dei Carabinieri di Scandiano, coordinata dalla Procura distrettuale di Bologna. Il giovane istigava e induceva, con minacce del tipo “ti ammazzo la famiglia” ,due minori reggiane a realizzare e inviargli via internet filmati e fotografie ritraenti le stesse in pose intime e a sfondo sessuale che poi divulgava a terze persone attraverso il social Telegram.

I Carabinieri ritengono la condotta non limitata, con ogni probabilità, alle solo due minori reggiane giacché dalle indagini sono emerse numerose foto ed ingente materiale pedopornografico contenuo nello smartphone e sulla scheda SD dell’arrestato. Si è trattato di plurimi adescamenti di minorenni, molte in corso di identificazione, che l’uomo poi minacciava ottenendo materiale a contenuto pedopornografico. I risultati dei meticolosi accertamenti e riscontri svolti dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano, supportati da indagini tecniche di natura telematica, sono state condivise dalla Procura della Repubblica di Bologna, Autorità Giudiziaria competente in ordine ai reati di natura sessuale commessi in danno di minorenni.

E’ così scattato nei confronti del giovane 25enne un provvedimento restrittivo cautelare in regime di arresti domiciliari con il divieto assoluto di utilizzo di qualsiasi strumentazione idonea ad accedere in Internet. Provvedimento che è stato eseguito dai carabinieri della compagnia di Alba Adriatica nel cui territorio vive il 25enne teramano finito in manette. L’indagine dei carabinieri di Scandiano parte lo scorso mese di aprile quando alla caserma una minorenne, accompagnata dalla mamma, si era presentata per presentare denuncia contro ignoti per adescamento in Internet.  dopo essere stata contattata da uno degli iscritti che ben presto ha incominciato a chiederle l’invio di foto intime minacciando che, in caso contrario, avrebbe ammazzato la famiglia. Ottenute le foto sebbene bloccato ricontattava con altro nick la vittima con le stesse richieste minacciando di diffondere le foto già in suo possesso.

 

(7 agosto 2020)

©gaiaitalia.com 2020 | Reggio Emilia Notizie 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 





 

 

 

 

 

 

 

 




0Shares
0


0

POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]

Estorsione con la tecnica del “Boss delle Escort”: denunciata

Minacce attraverso messaggi su whatsapp dove il ragazzo veniva esortato a pagare per aver importunato le ragazze su siti hot: "Paga o faremo del male a te e ai tuoi cari [....]

Subisce il furto della droga, insegue i ladri, cade, si infortuna ed è arrestata per spaccio

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad una 40enne dai Carabinieri dell’aliquota operativa di Castelnovo Monti che aveva 2 etti di eroina in macchina [....]

I 40 anni dello coop sociale “Lo Stradello”

Uno Stradello “lungo 40 Anni” [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE