22.9 C
Scandiano
lunedì, Maggio 27, 2024
Pubblicità

Meloni e Piantedosi dimenticano di definire “neofascista” la strage di Bologna

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Paolo M. Minciotti

Parlano molto, ma non è una novità, e a furia di aprir bocca poi sfuggono le cose veramente importanti da dire. Come quando si parla di “terrorismo”, di “violenza”, di ferocia, ma del “neofascismo” matrice di quella strage non si parla. Perché si ha cattiva memoria. O perché fa comodo ai propri disegni. O ideologie. Meloni la racconta su qualsiasi cosa, ma il neofascismo non lo nomina mai.

E’ proprio così, Piantedosi da Bologna, Meloni dall’alto del suo scranno, nel giorno della 43ª commemorazione della strage di Bologna, 85 morti e centinaia di feriti che ancora aspettano giustizia, risposte e dignità non ce la fanno a definirla strage neofascista – che è quello che è stata, signore e signori di questo governo autoreferenziale e classista – e parlano, rotondamente e con una bronza tracotante di “atto terroristico” con l’ANPi che esplode e dice: “Basta ambiguità” di fronte a rappresentanti governativi che non nominano mai la matrice neofascista dell’attentato, messo su carta da sentenze definitive e ricordata anche dal presidente Mattarella.

L’ANPI non risparmia nulla e attraverso le parole del suo presidente Pagliaruolo dice nel giorno “del commosso ricordo delle vittime della strage di Bologna. La magistratura ha accertato le responsabilità dei neofascisti e l’intreccio di poteri occulti dietro quella strage. Eppure sono ancora in corso, in particolare da parte di dirigenti di Fratelli d’Italia, tentativi di negazionismo e più in generale manovre per riscrivere la storia del decennio delle stragi nere”. Si scomoda persino La Russa a ricordare “la definitiva verità giudiziaria che ha attribuito alla matrice neofascista la responsabilità di questa strage”.

Meloni e il suo ministro Piantedosi di fascismo e neofascismo non ne vogliono parlare. E lasciano biascicare incongruenze a quel leghista del varesotto.

 

(2 agosto 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]

Estorsione con la tecnica del “Boss delle Escort”: denunciata

Minacce attraverso messaggi su whatsapp dove il ragazzo veniva esortato a pagare per aver importunato le ragazze su siti hot: "Paga o faremo del male a te e ai tuoi cari [....]

Subisce il furto della droga, insegue i ladri, cade, si infortuna ed è arrestata per spaccio

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad una 40enne dai Carabinieri dell’aliquota operativa di Castelnovo Monti che aveva 2 etti di eroina in macchina [....]

I 40 anni dello coop sociale “Lo Stradello”

Uno Stradello “lungo 40 Anni” [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE