5.8 C
Scandiano
Pubblicità
5.8 C
Scandiano
8.5 C
Roma
Pubblicità
Pubblicità
HomeComune di ScandianoBilancio sano e senza aumenti. Il consiglio ha dato il via libero al...

Bilancio sano e senza aumenti. Il consiglio ha dato il via libero al documento programmatico

Approvato nei giorni scorsi, nel corso dell’ultima seduta del consiglio comunale del 2023, il bilancio preventivo del Comune di Scandiano, un documento che fotografa lo stato dei conti del Comune e indica le priorità programmatiche per il prossimo futuro.

“Quello che abbiamo approvato – ha affermato il sindaco Matteo Nasciuti – è l’ultimo bilancio dell’attuale mandato amministrativo ed è emblematico di quanto si sia lavorato bene sui conti, consolidandoli e al contempo programmando investimenti graduali ma costanti nel tempo. Il nostro bilancio di previsione, approvato ancora una volta entro la fine dell’anno, ci consegna la fotografia di un ente sano, capace di guardare al futuro con serenità e di rispondere ai bisogni della cittadinanza sia in termini di servizi, sia di eventi, sia di opere pubbliche utili alla collettività. Il tutto senza aumenti di tariffe né incrementi tributari”.

Restano dunque invariati i costi dei servizi e le tasse per famiglie e imprese, così come permangono le agevolazioni e le riduzioni previste negli anni precedenti e legate in misura prevalente alla capacità contributiva (ISEE).

“Il documento approvato in consiglio – ha precisato poi l’assessore al bilancio Elisabetta Leonardi – ci consente di far fronte ai significativi incrementi di spesa derivanti principalmente dai costi energetici, dagli aumenti contrattuali sulla spesa di personale, dagli adeguamenti dei contratti per l’acquisto di beni e servizi al tasso di inflazione”.

Come detto, i servizi non cedono e anzi rilanciano. Basti pensare ad esempio ai 43 posti aggiunti dal Comune nei servizi educativi 0-3 anni (nidi) negli ultimi 2 anni scolastici, per far fronte alle domande in aumento, o ai servizi di trasporto scolastico recentemente riaffidati a un nuovo operatore in ottica migliorativa.

Sul piano degli investimenti si pone una particolare attenzione alla prosecuzione di interventi che hanno l’obiettivo di riqualificare e migliorare la sicurezza dell’edilizia scolastica, da un lato, e a qualificare il patrimonio comunale dall’altro. Si investirà, a titolo di esempio, nella razionalizzazione degli spazi pubblici con funzioni collettive e nella riqualificazione delle aree cimiteriali del Comune.

Proseguirà inoltre, anche nel 2024, la realizzazione della ciclopedonale dei colli, nonchè la progettazione esecutiva di alcuni interventi di cui sono stati presentati gli spunti progettuali, quali il ripensamento del Vallo della Rocca, la riqualificazione di Piazza Fiume, la riorganizzazione dell’area del Monte tre croci, senza trascurare il programma di interventi manutentivi su strade, impianti sportivi, parchi ed aree verdi. Proseguono inoltre i lavori finanziati con i fondi PNRR che dovranno concludersi entro il 2026, tra cui l’abbattimento e la conseguente nuova realizzazione della scuola primaria Lodi di Pratissolo.

A livello finanziario, per concludere, si registra un basso livello di indebitamento (223 euro per abitante nel 2024) e un dato positivo sulla liquidità, che consente il pieno rispetto dei tempi di pagamento senza ricorso ad anticipazioni di cassa.

 

(27 dicembre 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata