Reggio Emilia. Bastone, mazza e manganello d’accaio nel proprio arsenale. Donna denunciata per porto abusivo di armi dai Carabinieri

di Redazione, #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

I Carabinieri della sezione radiomobile hanno fermato, qualche giorno fa, una donna che è stata trovata in possesso di un bastone, una mazza da baseball e un manganello d’acciaio allungabile. Restano ancora da stabilire le motivazioni che avrebbero spinto la donna a procurarsi un tale porto illecito. A seguito delle indagini, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Emilia con l’accusa di porto abusivo di armi hanno quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia una 27enne abitante a Reggio Emilia operando a suo carico il sequestro di quanto illecitamente posseduto.

La vicenda trova origine nella capillare attività di controllo del territorio che ha visto i Carabinieri della Sezione Radiomobile della compagnia di Reggio Emilia, nel corso di un servizio di perlustrazione svolto l’altra notte, procedere al controllo della 27enne fermata alla guida di un’Audi A5 in via Fratelli Cervi a Reggio Emilia . Una volta fermata e terminate le procedure di identificazione, e dopo aver notato l’evidente nervosismo della donna, i militari hanno deciso di approfondire gli accertamenti culminati con il rinvenimento in suo possesso di una mazza da baseball, un bastone in legno lungo circa un metro e un manganello allungabile in acciaio della lunghezza per esteso di 70 cm. Date le circostanze di tempo e di luogo che non giustificavano certamente il possesso di quanto rinvenuto, la 27enne è stata condotta in Caserma dove dopo aver operato il sequestro di quanto illecitamente posseduto è stata rilasciata con a carico un denuncia in stato di libertà inoltrata alla Procura reggiana in ordine al citato riferimento normativo violato.

 

 

(25 ottobre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata