22.3 C
Scandiano
domenica, Giugno 16, 2024
Pubblicità

Laura Boldrini da Lilli Gruber a dire a proposito di Zingaretti dalla D’Urso: “Dovremmo essere più popolari”

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Giovanna Di Rosa, #Lopinione

Una Laura Boldrini inaspettata, più istituzionale del PD più istituzionale, è stata ospite di Lilli GruberOtto e Mezzo ed ha, inaspettatamente, ci sia consentito, appoggiato la scelta di andare a raccontare la politica del PD e le ragioni di dimissioni con denuncia di poltronismo inclusa compresa l’irrevocabilità delle stesse, da Barbara D’Urso perché quello è il luogo dove si incontra la gente comune ed il PD deve tornare tra la gente comune.

Le parole non sono state esattamente queste, ma il senso sì. Boldrini ha poi sottolineato, a margine dell’affermazione, che c’è la necessità che il PD torni tra la gente, che è come dire che per fare la spesa devi andare al supermercato. Vogliamo dire che non ci sembra proprio un’affermazione priva di banalità politica, ecco. Con la quale è molto difficile poter essere d’accordo. Perché non è che il PD abbia perso gli spazi televisivi nei quali andare ad incontrare la “gente comune”, ha perso la capacità di farlo sul territorio dove la Lega ha preso la lezione del PCI, l’ha rivoluzionata ad uso razzista, populista e forcaiolo e ha dato i natali a Salvini.

Obiezione giustissima di Gruber e stimati ospiti a Boldrini è stata quella che sottolineava come, in realtà, il contenitore di Barbara D’Urso sia un luogo dove di politica non si parla, dove non c’è contraddittorio, dove si possono lanciare slogan al vento, dove si va a fare propaganda facile senza che la conduttrice dice “muh”, dove insomma la politica non si avvicina alla gente, ma si “vende” alla gente nel modo più facile. Raccontandola senza che nessuno possa dire “Guarda che le cose non sono proprio così”.

C’è stato nelle nostre inutili teste un momento di smarrimento perché ci siamo trovati a rimpiangere le vecchie tribune politiche alla Ugo Zatterin dove si sapeva cosa succedeva e non ci si stupiva nemmeno più. Poi siamo stati folgorati da ulteriore stupore quando Boldrini non ha battuto ciglio all’affermazione di Palmerini che si è chiedeva come mai Zingaretti si sia accorto di stare in un partito di poltronisti dopo appena trentacinque anni di militanza, affermazione che ha fatto impallidire il precedente assist al “sì” alla televisioncina che non è nemmeno varietà che recitava: “Penso che si debba comunicare con tutti e per questo si deve andare anche dalla D’Urso. Dobbiamo essere alla portata di tutti”.

Ne deriva quindi che la nuova linea del PD sarà quella di andare nei luoghi della televisione dove è consentito di parlare a ruota libera senza contraddittorio? Se fosse così ci sarebbe un pizzico di delusione perché vorrebbe dire non solo che si son persi di vista i banchetti, i mercati, le periferie, i circoli, gli attivisti, le persone insomma – a partire da quel popolo che stava in cucina dalle 8 del mattino alle 3 di notte per fare delle Feste de l’Unità quello straordinario evento di politica politicata che erano.

Il PD e i suoi dirigenti si sentono una élite, questo è il problema. Si sentono una élite di governo e si sono vieppiù istituzionalizzati nel tempo riuscendo a diventare partito di governo con qualsiasi alleanza possibile, parlando e farneticando di cambiamenti che non sono mai avvenuti perché, in fondo, non c’hanno nemmeno provato essendo la cosa più importante, a scadenze più o meno regolari, quella di far fuori Bersani, e poi Prodi, e poi Renzi, e prima ancora D’Alema, e Veltroni… Diventa sempre più difficile continuare a fare politica arrampicandosi sugli specchi. Anche per gli esperti dirigenti del PD.

Il sondaggio del Tg7 qualche minuto prima aveva comunicato freddamente, un dettaglio, che il PD ha perso 1,9 punti nelle intenzioni di voto. In 7 giorni. Un dettaglio, dicevamo.

 

(9 marzo 2021)

©gaiaitalia.com 2021 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 




POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Si introducono nei locali di una palestra di Scandiano e li danneggiano: denunciati

I carabinieri di Scandiano denunciano alla Procura reggiana un uomo e una donna per i reati di invasione di terreni ed edifici e danneggiamento [....]

Gli perquisiscono la casa e subito dopo esce per cercare altra droga: un arresto a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad un uomo di 66 anni dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano. Sequestrati 4 grammi di cocaina [....]

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]

Estorsione con la tecnica del “Boss delle Escort”: denunciata

Minacce attraverso messaggi su whatsapp dove il ragazzo veniva esortato a pagare per aver importunato le ragazze su siti hot: "Paga o faremo del male a te e ai tuoi cari [....]

Subisce il furto della droga, insegue i ladri, cade, si infortuna ed è arrestata per spaccio

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad una 40enne dai Carabinieri dell’aliquota operativa di Castelnovo Monti che aveva 2 etti di eroina in macchina [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE