Il Parlamento Europeo ha approvato una mozione che equipara Nazifascismo e Comunismo. Il testo integrale

di Giancarlo Grassi #UnioneEuropea twitter@gaiaitaliacom #Politica

 

Il 19 settembre scorso il Parlamento europeo di Strasburgo ha approvato ad ampia maggioranza una risoluzione dal titolo “Importanza della memoria europea per il futuro dell’Europa”, che equipara sostanzialmente nazifascismo e comunismo. Qui il testo integrale della risoluzione.

La risoluzione è stata votata con 535 voti a favore, 66 contro e 52 astenuti. A favore il gruppo del PPE, di cui fa parte Forza Italia, il gruppo Identità e Democrazia a cui aderisce la Lega, il gruppo dei Conservatori e Riformisti di cui fa parte Fratelli d’Italia e anche quello dei Socialisti e Democratici di cui è membro il PD. Secondo i dati forniti dal sito TpiNews.it tutti i parlamentari italiani di tali gruppi presenti in aula ieri, risultano aver votato a favore.

La notizia, passata quasi sotto silenzio, e a sei giorni dall’approvazione della risoluzione, sta scatenando un vespaio di polemiche.

 

(25 settembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata