Fibra ottica, partono i lavori a Arceto, Rondinara e Cacciola

di Redazione #Scandiano twitter@reggioemilnotiz #Comunicazioni

 

Inizieranno nei prossimi giorni i lavori di estensione della rete di fibra ottica pubblica da parte di Open Fiber, società che si è aggiudicata il lavoro per conto dello Stato attraverso Infratel e Lepida.

Per Scandiano i lavori riguarderanno le frazioni di Arceto, Rondinara e Cacciola. Sono le frazioni del territorio comunale che hanno i requisiti previsti nel bando, ovvero aree a cosiddetto “fallimento di mercato” dove gli operatori privati non avevano interesse ad estendere la rete in fibra perché poco remunerative.

In queste aree infatti lo Stato Italiano e la Regione hanno investito direttamente attraverso società partecipate, anche per rispettare gli obiettivi dell’Agenda digitale, offrendo in tal modo un servizio ai cittadini con il supporto dei Comuni.
Il Comune di Scandiano ha predisposto un’ordinanza ad hoc per quanto riguarda le tre frazioni in oggetto.

In particolare Via Per Marmirolo, Via San Benedetto, Via Fossoli, Via Osvaldo Barbieri, Via Per Rubiera, Via Gazzolo, Via Paolo Borsellino, Via Partitora, Strada Provinciale Due Maesta’-Arceto-Salvaterra, Via Pablo Neruda, Via Della Pace, Via M. Biagi, Via F. Parri, Via Per Reggio, Via Anselo Torelli, Via Pighini, Via M. Dantona, Via R. Ruffilli, Via Martin Luther King, Via Per Scandiano, Via Nino Rinaldi, Via Grumi, Via C.E. Gadda, Via Pagliani, Via Bergiani, Piazza Pighini, Via Salvador Allende, Via Giovanni Falcone, Via Caraffa, Via Fermo Rossi, Via Sebastiano Corrado, Via La Pira, Via San Luigi, Via 8 Ottobre 2001, Via Spallanzani, Via Casellette, Via Nino Bixio, Sp66, Via Carrobbio, Via O. Iemmi, Via Martiri Di Cervarolo, Via Domodossola, Via 2 Agosto 1980, Via F. Lodesani, Via Per Casalgrande, Via Silvano Mario Zini, Via Montefiorino, Via Lidice.

 

(18 marzo 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0

Fibra ottica, partono i lavori a Arceto, Rondinara e Cacciola

di Redazione #Scandiano twitter@reggioemilnotiz #Comunicazioni

 

Inizieranno nei prossimi giorni i lavori di estensione della rete di fibra ottica pubblica da parte di Open Fiber, società che si è aggiudicata il lavoro per conto dello Stato attraverso Infratel e Lepida.

Per Scandiano i lavori riguarderanno le frazioni di Arceto, Rondinara e Cacciola. Sono le frazioni del territorio comunale che hanno i requisiti previsti nel bando, ovvero aree a cosiddetto “fallimento di mercato” dove gli operatori privati non avevano interesse ad estendere la rete in fibra perché poco remunerative.

In queste aree infatti lo Stato Italiano e la Regione hanno investito direttamente attraverso società partecipate, anche per rispettare gli obiettivi dell’Agenda digitale, offrendo in tal modo un servizio ai cittadini con il supporto dei Comuni.
Il Comune di Scandiano ha predisposto un’ordinanza ad hoc per quanto riguarda le tre frazioni in oggetto.

In particolare Via Per Marmirolo, Via San Benedetto, Via Fossoli, Via Osvaldo Barbieri, Via Per Rubiera, Via Gazzolo, Via Paolo Borsellino, Via Partitora, Strada Provinciale Due Maesta’-Arceto-Salvaterra, Via Pablo Neruda, Via Della Pace, Via M. Biagi, Via F. Parri, Via Per Reggio, Via Anselo Torelli, Via Pighini, Via M. Dantona, Via R. Ruffilli, Via Martin Luther King, Via Per Scandiano, Via Nino Rinaldi, Via Grumi, Via C.E. Gadda, Via Pagliani, Via Bergiani, Piazza Pighini, Via Salvador Allende, Via Giovanni Falcone, Via Caraffa, Via Fermo Rossi, Via Sebastiano Corrado, Via La Pira, Via San Luigi, Via 8 Ottobre 2001, Via Spallanzani, Via Casellette, Via Nino Bixio, Sp66, Via Carrobbio, Via O. Iemmi, Via Martiri Di Cervarolo, Via Domodossola, Via 2 Agosto 1980, Via F. Lodesani, Via Per Casalgrande, Via Silvano Mario Zini, Via Montefiorino, Via Lidice.

 

(18 marzo 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 

 

 

 

 

 




Share and Enjoy !

0Shares
0 0 0