17.7 C
Scandiano
lunedì, Maggio 27, 2024
Pubblicità

Casalgrande entra nella rete dei comuni Mafia Free

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #Casalgrande twitter@gaiaitaliacomRE #NoMafia

 

Casalgrande diventa Comune Mafia Free. L’amministrazione ha aderito all’iniziativa che punta a diffondere i valori e le buone pratiche utili a contrastare le infiltrazioni mafiose. L’adesione avverrà attarverso una ‘due giorni della legalità’ tra venerdì 20 e sabato 21 settembre.

Venerdì 20 alle ore 21 presso la Sala del Consiglio Comunale di Casalgrande, si terrà l’incontro dal titolo ‘Un sindaco mafia – free è pericoloso?’. Ospite della serata Josi Gerardo della Ragione, sindaco di Bacoli, comune campano dell’area flegrea, che è stato recentemente minacciato per le sue campagne a favore della legalità. Coordina la serata Laura Caputo, giornalista e scrittrice. Saranno presenti il Sindaco Giuseppe Daviddi, il Presidente del Consiglio Comunale Marco Cassinadri.

Sabato 21 settembre alle ore 10, presso la Sala del Consiglio Comunale di Casalgrande, si terrà la sottoscrizione dell’accordo per entrare nella rete dei comuni Mafia Free. Saranno presenti, oltre al sindaco Giuseppe Daviddi e ai rappresentanti delle istituzioni locali, la vice Prefetto Alessandra De Notaristefani Di Vastogirardi, il sindaco di Castelnovo Monti Enrico Bini, la presidente della rete dei comuni Mafia Free Laura Caputo e Josi Gerardo della Ragione.

Sono molto orgoglioso – afferma il sindaco Giuseppe Daviddidell’adesione del nostro comune alla Rete dei Comuni Mafia Free. Un tema, quello del contrasto alla criminalità organizzata, che mi ha coinvolto particolarmente. Entrare a far parte di questa rete significa adottare quei comportamenti virtuosi che permettano di rendere più sicuro il nostro comune, con particolare attenzione alle gare di appalto, al conflitto di interessi, allo smaltimento dei rifiuti, alla speculazione edilizia, al recupero di spazi degradati o dismessi. Con l’aiuto di Laura Caputo, co-fondatrice del movimento – conclude il sindaco Daviddi – abbiamo approfondito il protocollo condividendone e assimilandone i contenuti. Abbiamo quindi operato questa importantissima scelta perché nessuno può sentirsi al riparo da questi fenomeni e la storia recente ce ne dà triste testimonianza”.

La Rete dei Comuni Mafia Free nasce da un’intuizione di Enrico Bini, attuale sindaco di Castelnovo ne’ Monti, e di Laura Caputo, scrittrice e giornalista, attenti alle problematiche derivanti dalle infiltrazioni mafiose e dalla corruzione. Ambedue hanno condiviso, fin dall’inizio della loro collaborazione, l’idea che bisognasse combattere il pericoloso senso di solitudine spesso provato dagli amministratori locali nell’opporsi alle infiltrazioni mafiose. Per questo nasce la rete dei comuni Mafia Free, ricordando gli esempi dei sindaci Marcello Torre e Angelo Vassallo, ambedue uccisi perché la loro rettitudine aveva ostacolato l’azione mafiosa, mentre la solitudine ne aveva facilitato l’aggressione.

 

 

(19 settembre 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 

 

 

 

 




 

POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]

Estorsione con la tecnica del “Boss delle Escort”: denunciata

Minacce attraverso messaggi su whatsapp dove il ragazzo veniva esortato a pagare per aver importunato le ragazze su siti hot: "Paga o faremo del male a te e ai tuoi cari [....]

Subisce il furto della droga, insegue i ladri, cade, si infortuna ed è arrestata per spaccio

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad una 40enne dai Carabinieri dell’aliquota operativa di Castelnovo Monti che aveva 2 etti di eroina in macchina [....]

I 40 anni dello coop sociale “Lo Stradello”

Uno Stradello “lungo 40 Anni” [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE