18.3 C
Scandiano
martedì, Giugno 25, 2024
Pubblicità

Si assicura la fuga, ma non l’impunità. Topo d’appartamento denunciato dai Carabinieri

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione, #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

Un eccezionale connubio tra il cosiddetto controllo di vicinato e l’immediato intervento dei carabinieri della stazione di Sant’Ilario d’Enza è stato alla base dell’intervento risolutivo che la sera del 26 novembre scorso aveva visto l’arresto di un malvivente introdottosi furtivamente, unitamente a un complice riuscito a dileguarsi, all’interno di un’abitazione di via Matteotti a Sant’Ilario d’Enza per compiere un furto. La tempestiva segnalazione giunta al 112 da parte di un cittadino che aveva notato due sconosciuti scavalcare la recinzione di una privata abitazione ha fatto si che i carabinieri di Sant’Ilario d’Enza riuscissero a bloccare uno dei due malviventi identificato nel cittadino albanese K. G. 22enne in Italia senza fissa dimora finito in manette.

Al giovane i carabinieri hanno sequestrato l’autovettura, una Opel Astra, utilizzata dal giovane e dal complice, riuscito a dileguarsi, per raggiungere l’abitazione con all’interno vari strumenti da scasso tra cui tronchesi, cacciaviti, piedi di porco e tenaglie. A circa due settimane dai fatti le indagini dei carabinieri di Sant’Ilario d’Enza hanno consentito di risalire al complice che si era dileguato. L’uomo, identificato in un connazionale 26enne, in Italia senza fissa dimora, ora è stato denunciato alla Procura reggiana per concorso in furto aggravato.

L’origine dei fatti la sera del 26 novembre scorso poco dopo le 18.00 quando i carabinieri di Sant’Ilario d’Enza, su input dell’operatore del 112 allertato da un cittadino, sono intervenuti in via Matteotti dove erano stati segnalati due sconosciuti che giunti a bordo di una Opel Astra si erano introdotti furtivamente in una privata abitazione. I militari giunti sul posto hanno localizzato l’autovettura e dopo averne levato le chiavi di accensione attendevano l’arrivo dei ladri. Poco dopo sono arrivari i due malviventi, uno alla vista dei carabinieri si è dato alla fuga mentre l’altro risultato l’utilizzatore dell’auto è stato bloccato dai militari e identificato nel menzionato 22enne K. G. è stato arrestato arrestato. Il sopralluogo eseguito presso l’abitazione presa di mira ha permesso di rinvenire all’esterno altri attrezzi da scasso utilizzati per forzare una porta finestra mentre all’interno l’abitazione risultava essere messa a soqquadro. Dopo l’arresto le indagini sono proseguite consentendo oggi a distanza di circa due settimane di risalire al denunciato in stato di libertà.

 

 

(13 dicembre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

 

POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Arrestato per spaccio in zona stazione un giovane residente a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa Ai due egiziani dai carabinieri della stazione di corso Cairoli che li intercettano in due differenti controlli [....]

Si introducono nei locali di una palestra di Scandiano e li danneggiano: denunciati

I carabinieri di Scandiano denunciano alla Procura reggiana un uomo e una donna per i reati di invasione di terreni ed edifici e danneggiamento [....]

Gli perquisiscono la casa e subito dopo esce per cercare altra droga: un arresto a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad un uomo di 66 anni dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano. Sequestrati 4 grammi di cocaina [....]

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]

Estorsione con la tecnica del “Boss delle Escort”: denunciata

Minacce attraverso messaggi su whatsapp dove il ragazzo veniva esortato a pagare per aver importunato le ragazze su siti hot: "Paga o faremo del male a te e ai tuoi cari [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE