Oriente.occidente@mondounico: la rassegna multiculturale di Casalgrande al via il 29 febbraio

di Redazione #Casalgrande twitter@CasalgraNotizie #OrienteOccidente

 

Si chiama ‘oriente.occidente@mondounico’ il percorso multiculturale che promuove la conoscenza tra culture diverse attraverso il dialogo, l’espressione artistica e teatrale, il cinema e il cibo, promosso da Comune di Casalgrande con Biblioteca Sognalibro, Dimora d’Abramo, Centro provinciale istruzione adulti e Teatro Fabrizio De André. Un ponte fra oriente e occidente, fra nord e sud del Mondo, che punta a disegnare nuove coordinate della conoscenza reciproca.

Si parte sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo con una ‘due giorni’ dedicata al popolo curdo, che vedrà la sua conclusione domenica con una grande cena di beneficenza (all’associazione Verso il Kurdistan per il progetto Hevi Center), su prenotazione obbligatoria, al ristorante Pantera Rosa di Salvaterra.

La prima iniziativa si terrà sabato 29 febbraio alle ore 9.45: inaugurazione aperta alla cittadinanza delle mostre fotografiche “Il Kurdistan turco e il Kurdistan iracheno”, con té e dolci curdi, presso la sala espositiva Incontro, alla presenza del sindaco, degli assessori e dei consiglieri. Alle ore 17, presso la sala espositiva Incontro, tavola rotonda: “Kurdistan: storia di un genocidio silenzioso”. Alla presenza di rappresentanti dell’associazione Verso il Kurdistan e della giornalista Laura Caputo. A seguire, proiezione dedicata alla resistenza delle donne di Serekaniye, con dibattito. Coordinano Mirca Garuti e Laura Caputo.

Domenica 1 marzo alle ore 15, apertura delle mostre ‘Il Kurdistan turco e il Kurdistan iracheno”; alle ore 18.15 presso la sala Incontro e la biblioteca Sognalibro, “Viaggio a Makhmour nel Kurdistan Bashur”, di Hikmet Aslan, proiezione e dibattito con la delegazione di ritorno dal Kurdistan Bashur. A seguire degustazione di te e biscotti curdi. Alle ore 20.30 Cena Curda presso il ristorante Pantera Rosa di Salvaterra (25 euro a persona). Il ricavato andrà in beneficenza al progetto Hevi Center dell’associazione Verso il Kurdistan. Prenotazione obbligatoria presso la biblioteca entro il 28 febbraio (tel. 0522849397 – email: biblioteca@comune.casalgrande.re.it).

Mercoledì 4 marzo alle ore 10 al Teatro De Andrè si terrà lo spettacolo, riservato alle scuole d’infanzia e primarie, “Kanu”, storie e musica dall’omonimo racconto africano, con Bintou Ouattara, Mamamadeni e Ousmane Coulibaly. Alle ore 16.30, sempre presso la Biblioteca Sognalibro, laboratorio di henné offerto dagli studenti del C.p.i.a. di Casalgrande con degustazione di té. Letture di favole “Storie sul tappeto volante: la Cenerntola Araba e altri racconti” e “L’Albero incantato”, a cura di Graziella Ferracù.

Giovedì 5 marzo, alle ore 21 alla Sala Espositiva Incontro, il dibattito “Esiste davvero l’integrazione?”, con Simona Nicolini (Dimora d’Abramo), Maria Assunta Peci (C.p.i.a., scuola di italiano per stranieri), Annalisa Vandelli (reporter) e Claudio Cernesi (sociologo). Annalisa Vandelli lavora come fotoreporter freelance soprattutto in zone di emergenza e Paesi cosiddetti “in via di sviluppo” come Etiopia, Nicaragua, Tunisia, Guatemala, Pakistan, Territori Palestinesi; collabora con il Ministero degli Affari Esteri Italiano e suoi articoli, video interviste e fotografie sono stati pubblicati su diversi giornali, radio e televisioni come Il Corriere della Sera, Rai, Repubblica.tv, Avvenire, L’Espresso, Huffington Post. Claudio Cernesi, pedagogista, formatore ed esperto di Cooperazione internazionale, ha ricoperto il ruolo di docente di Sociologia delle relazioni interculturali presso l’Università di Modena, è stato docente nel Master di Cooperazione Internazionale organizzato da Unimore nel corso di Etica e relazione d’aiuto nella cooperazione internazionale e dal 2006 è stato docente nel Corso di Cooperazione internazionale del Comune di Modena e Unimore.

Venerdì 6 marzo alle ore 19.30 all’Oratorio di Salvaterra, Buffet etnico e intrattenimento interculturale aperto a tutti, in collaborazione con Sprar, C.p.i.a. Reggio Nord, Caritas di Casalgrande e Dimora d’Abramo.

Lunedì 6 aprile alle ore 21 al Teatro De Andrè, si terrà la proiezione del film “Il cielo sopra Kibera”, di Marco Martinelli, prodotto da Ravenna Teatro – Teatro delle Albe; ideato da Marco Martinelli, promosso da Fondazione Avsi in collaborazione con Kamera film e Antropopia.

Domenica 24 maggio si chiuderà la rassegna con il mercatino etnico “La via delle Spezie” dalle ore 10 in via Aldo Moro, con prodotti e degustazioni da tutto il mondo.

 

(24 febbraio 2020)

©gaiaitalia.com 2020 – diritti riservati, riproduzione vietata