23.8 C
Scandiano
venerdì, Luglio 19, 2024
Pubblicità

Oltre cinquemila litri d’acqua per pulire la vernice spruzzata dall’ambientalista che lotta per l’acqua

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Pa.M.M.

A finire sui maggiori media sia stato quello che viene definito il placcaggio di Nardella e non le idee rivoluzionarie [sic] che il sedicente ambientalista di Empoli ha raccontato in un’intervista abbastanza demenziale sul quotidiano Repubblica. Ma prima di andare oltre alcune riflessioni impopolari e quotidiane.

L’uomo che ha imbrattato con vernice lavabile fatta con acqua (potabile), per pulire la quale sono stati necessari più di cinquemila litri d’acqua (potabile), pare, dovrebbe avere a casa sua un cesso nel quale espleta le sue funzioni corporali che vengono sciacquate via da sciacquoni ricolmi di acqua (potabile) e per lavarsi le auguste terga utilizza acqua (potabile). Da Empoli a Firenze per l’imbrattamento del “palazzo del potere” è venuto con un mezzo che presumibilmente è più o meno inquinante, i suoi indumenti sono stati colorati con l’uso di acqua (potabile, se prodotti in Italia), si lava sotto la doccia (immaginiamo abbia abbandonato la perversione della vasca da bagno colma d’acqua (potabile) e utilizza forse i social e Google i cui server sono raffreddati a ventole e che funzionano ad energia prodotta, guarda un po’, principalmente con l’acqua. Insomma, l’ennesimo genio.

E non è colpa del sedicente ambientalista se la politica ha da sempre deciso, in questo paese, che gran parte dell’acqua che si utilizza anche per usi non domestici sia potabile, ed è sempre la politica, votata da creduloni che votano solo panzane incredibili per poter dare la colpa agli altri, a dare la stura a queste azioni incredibili.

E quindi, siccome tutte le colpe sono della politica – sono parole sue, del sedicente ambientalista – siam venuti da Empoli dove svolgiamo una professione di utilità sociale, siamo quindi dei benemeriti al confronto della marcia politica per un’azione dimostrativa. Che ha dimostrato solo una cosa che non staremo a ripete qui, essendo tristemente sotto gli occhi di tutti. Poi l’Ometto da Empoli si è lamentato degli insulti ricevuti, perché si aspettava la beatificazione in coerenza con il non lo faccio per ego mio ma per far piacere a dio, perché si rende conto che “stiamo andando verso la distruzione”. E magari è solo colpa nostra che non ci accorgiamo di niente, al contrario di quelli che fanno azioni eclatanti, e la soluzione è proprio imbrattare muri e monumenti. Noi, coglioni, non ce ne accorgiamo.

Ora insultateci.

 

 

(18 marzo 2023)

©gaiaitalia.com 2023 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 



POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Bowling Sordi torna a Scandiano dal 12 al 14 luglio

Venerdì al Central Perk un torneo con gli amministratori del territorio [....]

Arrestato per spaccio in zona stazione un giovane residente a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa Ai due egiziani dai carabinieri della stazione di corso Cairoli che li intercettano in due differenti controlli [....]

Si introducono nei locali di una palestra di Scandiano e li danneggiano: denunciati

I carabinieri di Scandiano denunciano alla Procura reggiana un uomo e una donna per i reati di invasione di terreni ed edifici e danneggiamento [....]

Gli perquisiscono la casa e subito dopo esce per cercare altra droga: un arresto a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad un uomo di 66 anni dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano. Sequestrati 4 grammi di cocaina [....]

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE