22.3 C
Scandiano
domenica, Giugno 16, 2024
Pubblicità

Il giorno in cui Zingaretti posò la sua santa mano su Renzi parlandogli con la sua inutile testa

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di E.T. #PD twitter@gaiaitaliacom #Politica

 

Così arrivo Suor Zingaretti e decise di posare la sua santa mano sulla testa del discolo Renzi  partorendo parole di pace dalla sua inutile testa: “Matteo, fai il bravo. Aiutaci a vincere. Tu sei una risorsa per il convento… Ops… per il Partito”

Non vi viene da vomitare? A me un tantinello sì…

Perché da cancro incancrenito della sinistra, da distruttore del PD, da futuro dittatorello d’Italia, da uomo che voleva distruggere la Repubblica con un referendum, da delinquente seriale che voleva fucilare i senatori per abbassarne la presenza in parlamento, da arrogante insopportabile e incapace, da segretario dittatore che si arrogava il diritto di governare il PD grazie soltanto all’oltre 70% dei voti alle primarie, per due volte!, ecco Renzi diventare di colpo una risorsa.

Non ha rimediato proprio un trionfo di applausi, il segretario piacione – quelle che parla di un PD Verde su Facebook e nelle interviste a Repubblica e poi vuole aprire una discarica vicino a Riano, per la precisione a Pian Dell’Olmo – subito dopo l’uscita verbalizzata in quella contrada in provincia di Reggio Emilia dove sono rossi anche gli asparagi, che è in grado di organizzare una Festa del PD che richiama migliaia e migliaia di persone, appuntamento obbligato per i big della politica. Anzi, diremmo gli applausi sono stati pochini, rispetto alla portata presunta del razzo.

Zingaretti però si è preso tutte le prime pagine dei quotidiani. Il nostro compreso.

Il silenzio tombale di Renzi, senza prendere in considerazione il gelo di Calenda, vale momentaneamente più di qualsiasi risposta alla proposta indecente che non si può spiegare nemmeno con i numerosi strati di pelo sullo stomaco di chi ingoia politica da troppo tempo. Zingaretti non ha nessuna voce in capitolo nel PD, se la minoranza silenziosa dei renziani, silenziosi perché silenziati, sternutisce, Zingaretti salta in aria. E il segretario ombra del PD Massimo D’Alema, vigila. Meglio essere prudenti. Non si sa mai.

Così Zingaretti pensa di vincere le elezioni e chiede a Renzi di essere quello che tira la volta: in realtà la storia è più plausibile e coerente ai meccanismo del PD cuperlo-dalemian-zingarettian-bersaniano messa in questi termini: Zingaretti è certo che le elezioni le perderà e coinvolge Renzi per incolparlo della sconfitta, così da farlo fuori definitivamente.

Così sarebbe gradevole vedere all’opera Renzi Calenda con due nuove formazioni che stritolino il PD al centro, svuotino Forza Italia e i moderati della Lega (i sono, ci sono) e diventino l’ago della bilancia politica dei prossimo quindici anni. Magari con l’aiuto di Mario Draghi,

 

(9 agosto 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 


 





 

 

 

 

 

 




POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Si introducono nei locali di una palestra di Scandiano e li danneggiano: denunciati

I carabinieri di Scandiano denunciano alla Procura reggiana un uomo e una donna per i reati di invasione di terreni ed edifici e danneggiamento [....]

Gli perquisiscono la casa e subito dopo esce per cercare altra droga: un arresto a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad un uomo di 66 anni dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano. Sequestrati 4 grammi di cocaina [....]

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]

Estorsione con la tecnica del “Boss delle Escort”: denunciata

Minacce attraverso messaggi su whatsapp dove il ragazzo veniva esortato a pagare per aver importunato le ragazze su siti hot: "Paga o faremo del male a te e ai tuoi cari [....]

Subisce il furto della droga, insegue i ladri, cade, si infortuna ed è arrestata per spaccio

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad una 40enne dai Carabinieri dell’aliquota operativa di Castelnovo Monti che aveva 2 etti di eroina in macchina [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE