Guastalla, dopo il colpo in una farmacia torna in carcere il bancario-rapinatore

di Redazione, #Guastalla twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

Si riaprono le porte del carcere per G. L., l’ex bancario di Guastalla in pensione, già noto alle cronache come autore di più rapine ai danni di filiali di banca. L’ultimo colpo per cui è stato condannato si è svolto in una farmacia, a Brescia. Risale all’11 aprile scorso, quando il pregiudicato, indossando una parrucca, si è presentato al banco per chiedere una confezione di viagra. Subito dopo ha estratto la pistola e una bomboletta di spray urticante. A quel punto si è fatto aprire la cassa per ripulirla dei contanti, circa 900 euro, coi quali è scappato.

Una fuga a piedi che non ha fatto i conti con la pronta e coraggiosa reazione del farmacista che non ha esitato a inseguirlo e a raggiungerlo, bloccandolo.

E’ stato raggiunto dalle forze dell’ordine, nel frattempo allertate, ed arrestato. La pistola usata è risultata un giocattolo. Per questi fatti il 75enne è stato condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione per il reato di rapina aggravata. Divenuta esecutiva la sentenza: i carabinieri di Guastalla hanno eseguito l’ordine di carcerazione.

 

(21 dicembre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata