A Stefano Cappucci e Cristina Marchesi i premi festivaLOVE2022

Altre Notizie

Condividi

di Redazione Cultura

Mancano ormai pochi giorni al ritorno di un appuntamento tanto atteso dagli scandianesi e non solo, quello con festivaLOVE, kermesse di tre giorni dedicata all’amore nella città che fu culla dell’Orlando Innamorato, opera di Matteo Maria Boiardo.

Come ogni anno, l’amministrazione comunale di Scandiano – che organizza la manifestazione – ha deciso di attribuire due premi legati al festival, due targhe di acciaio a forma di cuore realizzate appositamente per l’occasione. Un premio andrà quest’anno a Stefano Cappucci, giovane scandianese che ha da poco superato i 30 anni che oggi lavora alla NASA come ingegnere aerospaziale e che col suo lavoro ha contribuito al progetto “Ingenuity” che ha portato un drone su Marte. Con un collegamento in diretta, nel corso dell’inaugurazione del festival – in programma venerdì 17 giugno alle 18 nel cortile interno della Rocca dei Boiardo – Stefano saluterà gli amici scandianesi e racconterà brevemente la sua avventura negli Stati Uniti.

Il secondo premio festivaLOVE2022 andrà invece a Cristina Marchesi, direttrice generale dell’AUSL reggiana, in rappresentanza di tutti i medici, infermieri, personale sanitario di tutti i livelli, per i due anni appena trascorsi, durante i quali i sanitari sono stati in prima linea nel combattere la pandemia.

Alla Marchesi il premio verrà consegnato a margine della lectio magistralis di Ilaria Capua, virologa di fama internazionale, in programma sabato 18 giugno alle 17 sempre nel cortile interno della Rocca dei Boiardo.

La kermesse, come detto, prenderà il via venerdì 17 giugno alle 18 dalla Rocca, dove le autorità cittadine, insieme ad alcuni ospiti, saluteranno il ritorno del festival. Un’inaugurazione aperta a tutti a cui seguirà l’intervista di Elio a cura di Pierfrancesco Pacoda. Il leader della band “Elio e le storie tese” sarà infatti protagonista del grande concerto in programma la stessa sera alle 21.30 nel Parco della Resistenza. Un live dedicato a Enzo Jannacci, il “poetastro” della canzone milanese, a ingresso libero e senza prenotazione organizzata in collaborazione con Ater Fondazione.

Contemporaneamente, alle 21.30 ma nel cortile della Rocca, salirà sul palco Marino Bartoletti, intervistato da Davide Draghi, giornalista sportivo e responsabile comunicazione della Pallacanestro Reggiana. Un’intervista a tema sportivo con il giornalista, saggista e scrittore che racconterà alcune delle storie che fanno parte del suo libro “Il ritorno degli dei”. Nel frattempo, dalle 19 in Piazza Fiume, spazio al grande circo contemporaneo con il programma “I love circus” a cura dell’associazione L’ufficio Incredibile. Un ricchissimo calendario di spettacoli, dalla clownerie ai trampolieri, fino alla manipolazione del fuoco.

Completano il programma, l’esibizione delle scuole di danza in piazza Spallanzani, i concerti degli Almost Dude e degli Ortodonzia in Piazza I° maggio, i giochi di una volta di Caimercati in piazza Libertà, la piazza del gusto in piazza Prampolini e molto altro.


INFO
www.festivalove.it
Facebook: Festivalove – Innamorati a Scandiano
Instagram: festivalove2022

 

(14 giugno 2022)

©gaiaitalia.com 2022 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

 

 

 

 

 



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: