28.1 C
Scandiano
sabato, Luglio 13, 2024
Pubblicità

Reggio Emilia, carabinieri arrestano un 30enne: con un complice aveva rapinato una trans

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione, #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

Dopo essere stata avvicinata da due uomini con il presto di concordare una prestazione sessuale, uno le ha strappato la borsetta, l’altro il cellulare, entrambi poi si sono dati alla fuga dopo averla scaraventata terra. L’immediato allarme giunto al 112 dei carabinieri del comando Provinciale di Reggio Emilia e l’altrettanto tempestivo intervento di una pattuglia della stazione carabinieri di Corso Cairoli ha consentito ai militari di intercettare i due rapinatori durante la fuga.

I due rapinatori sono stati bloccati, ma uno si era disfatto della refurtiva (la borsetta poi recuperata dai carabinieri), mentre l’altro possedeva ancora il cellulare sottratto alla transessuale. Per questi fatti risalenti alla fine del mese di Agosto del 2017 con l’accusa di concorso in rapina aggravata i carabinieri della stazione di Corso Cairoli avevano arrestato il guineano T. A. 20enne ed il romeno I. T. 30enne, entrambi senza fissa dimora. Quest’ultimo in data 14 dicembre 2017 era stato condannato dal tribunale di Reggio Emilia alla pena di 3 anni di reclusione per concorso in rapina aggravata. La sentenza, confermata nel settembre del 2018 dalla Corte d’Appello di Bologna e divenuta definitiva nel maggio di quest’anno con la Corte di Cassazione che ne ha dichiarato inammissibile il ricorso, ha visto l’Ufficio Esecuzioni Penali della a Procura reggiana emettere l’ordine di carcerazione. Il provvedimento è stato quindi trasmesso ai carabinieri di via Adua che vi hanno dato esecuzione conducendo il 30enne romeno in carcere per scontare la pena residua che, detratto il periodo pre-sofferto in regime di arresti domiciliari, lo vedrà stare in carcere sino al mese di agosto del 2020.

I fatti si sono verificati la notte del 30 agosto 2017 quando una pattuglia della stazione di reggio Emilia Principale, su input dell’operatore in servizio al 112 allertato da un passante, si portava in via G.B. Vico della frazione Cella di Reggio Emilia dove poco prima una transessuale ecuadoregna era stata rapinata con violenza da due malviventi che gli strappavano la borsa e il cellulare per poi fuggire a bordo delle rispettive biciclette dopo averla scaraventata a terra. I militari dopo aver assicurato i soccorsi alla transessuale e raccolto le testimonianze dei due rapinatori, si ponevano immediatamente alle ricerche degli stessi localizzando in Via Fratelli Cervi, all’altezza della rotonda con via Plauto, due stranieri in bicicletta corrispondenti per descrizione agli autori della rapina. Subito dopo averli fermati, sono stati identificati un cittadino guineano e un romeno senza fissa dimora. In disponibilità del primo, il cellulare appena sottratto alla transessuale mentre poco lontano su indicazione del romeno i carabinieri recuperavano la borsa con tutti i documenti della transessuale che lo stesso aveva gettato durante la fuga. Oltre ai riscontri oggettivi che acclaravano la loro responsabilità i due stranieri venivano riconosciuti quali autori della rapina dalla stessa transessuale che i due avevano avvicinato con il pretesto di chiedere informazioni per una prestazione sessuale a pagamento.

 

 

(5 dicembre 2019)

@gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 

 




 

 

 




 

POPOLARISSIMI

Calabria. Quinto esponente di Fratelli d’Italia arrestato per mafia in otto mesi

di G.G. #Calabria twitter@gaiaitaliacom #Politica   La bionda leader di Fratelli d’Italia, così impegnata a gridare che il governo deve cadere – nel bel mezzo della crisi da Coronavirus, perché la responsabilità politica è tutto per una leader, per quanto bionda – si trova alle prese con un problema un po’ più serio del quale sembra guardarsi ...

Devia i bonifici dell’azienda sul proprio conto corrente: arrestato

di Redazione, #Cronaca Operando da un’altra provincia era riuscito ad entrare nel sistema informatico di un’azienda reggiana decodificandone le credenziali bancarie ed aveva dirottato una transazione pari a 16.500 euro su un istituto bancario presso il quale aveva acceso un conto dedicato alla graziosa attività. Frode informatica è l’accusa grazie alla quale i militari della stazione di […]

La guerra tra Meloni e Salvini per l’egemonia nell’estrema destra suprematista a danno del Paese

di Giovanna Di Rosa, #Politica Le recenti scorribande parlamentari salviniane, le...

Nell’ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono “Guido Guidi. Lunario”, a cura di Andrea Simi e Luca Nostri. “Quattro cortili” Project room

di Redazione, #Rubiera Nell'ambito di Fotografia Europea 2021 riaprono alla Corte Ospitale di Rubiera...

Rocca dei Boiardo a Scandiano fa squadra con i Castelli del Ducato

di Redazione, #Scandiano Con radici nella storia. Con la visione...

SCANDIANO

Bowling Sordi torna a Scandiano dal 12 al 14 luglio

Venerdì al Central Perk un torneo con gli amministratori del territorio [....]

Arrestato per spaccio in zona stazione un giovane residente a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa Ai due egiziani dai carabinieri della stazione di corso Cairoli che li intercettano in due differenti controlli [....]

Si introducono nei locali di una palestra di Scandiano e li danneggiano: denunciati

I carabinieri di Scandiano denunciano alla Procura reggiana un uomo e una donna per i reati di invasione di terreni ed edifici e danneggiamento [....]

Gli perquisiscono la casa e subito dopo esce per cercare altra droga: un arresto a Scandiano

Detenzione ai fini di spaccio l'accusa mossa ad un uomo di 66 anni dai Carabinieri della Tenenza di Scandiano. Sequestrati 4 grammi di cocaina [....]

Da oggi potete seguirci anche su Telegram

Notizie in tempo reale sui vostri smartphone e tablet [....]

Cinquecento bambini fanno educazione stradale con la Polizia Locale

Lezioni tenute nel periodo da gennaio a febbraio 2024 [....]

Walk Marathon a Scandiano. Domenica 5 maggio partenza da Piazza Spallanzani

Un camminata non competitiva, con diversi percorsi adatti a tutte le capacità, che si snoda tra i colli scandianesi alla scoperta del nostro territorio [....]
Pubblicità

ALTRE NOTIZIE