Con accetta e coltello rapinano il Famila: due arrestati dai carabinieri

di Redazione #ReggioEmilia twitter@gaiaitaliacomRE #Cronaca

 

Armati di ascia e coltello hanno fatto irruzione al supermercato Famila di Brescello, verso le 19 del 14 giugno, prendendo a pugni il direttore che non era scattato all’ordine di aprire la cassaforte. Erano in due a viso parzialmente coperto. presi i soldi dalle casse aprte hanno rubato anche quello della cassaforte, dopo avere preso a pugni il direttore del negozio, fuggendo a bordo di una Fiat 500.

I carabinieri di Boretto, in un’azione effettuata con la collaborazione dei militari di Brescello e Castelnovo Sotto, hanno quindi arrestato un 53enne di Ceccano, in provincia di Frosinone, ricercato da oltre due anni, e un 37enne domenicano residente a Poviglio. Nei guai anche la madre di quest’ultimo denunciata per concorso. L’intera refurtiva veniva recuperata, così come l’autovettura rubata. Armi e maschere sono state sottoposte a sequestro. I due rapinatori si trovano ora in carcere.

 


 

(15 giugno 2019)

©gaiaitalia.com 2019 – diritti riservati, riproduzione vietata